CONSULENZA PSICOLOGICA

consulenza 1

Il servizio è rivolto a individui singoli, coppie e famiglie che stanno affrontando un disagio, una sofferenza o una crisi nel proprio percorso di vita.

Molteplici possono essere le fonti e i motivi di sofferenza come ad esempio dinamiche relazionali problematiche di coppia o altra natura, lutto, separazione, divorzio, malattia, disagio psicologico come ansia, depressione, discontrollo dell’impulsività ecc.

Scopo della consulenza sarà quindi l’individuazione e messa a fuoco della problematica in atto e la progettazione dell’intervento più adatto alla situazione, al fine di riattivare le risorse dell’individuo e favorire un percorso di risoluzione del problema.

La consulenza avviene attraverso diversi strumenti: il principale è il colloquio clinico anamnestico attraverso il quale vengono raccolte informazioni sulla storia dell’individuo specialmente intorno al periodo di nascita e sviluppo del disagio in atto. Quando necessario il colloquio clinico può essere affiancato dalla somministrazione di test psicodiagnostici.

 

SOSTEGNO PSICOLOGICO 

sostegno
Il sostegno psicologico è principalmente una relazione d’aiuto rivolta a singoli, coppie (di qualsiasi natura) e famiglie che si trovano ad affrontare una crisi nel proprio percorso di vita.

I momenti di crisi in genere sono causati da tutti quegli eventi di vita (problemi relazionali, lutto, separazione, divorzio, malattia, menopausa, gravidanza, perdita del lavoro ecc.) che vanno a minare il precedente equilibrio dell’individuo causando così un malessere o una sofferenza che possono esprimersi in diversi modi come ansia, depressione, irrequietezza, irritabilità, disturbi del sonno o dell’alimentazione ecc.

Il sostegno psicologico ha quindi lo scopo di ristabilire il precedente equilibrio attraverso la comprensione empatica della sofferenza dell’individuo, la riflessione sulle reali cause del disagio in atto soprattutto negli aspetti emotivi, affettivi e relazionali e di conseguenza la riattivazione delle risorse interne ed esterne presenti in ciascun individuo

PSICOTERAPIA

psicoterapia
La psicoterapia si può definire come una forma di trattamento finalizzata alla risoluzione di un disagio psichico attraverso un percorso di autoconoscenza e crescita personale.

Si rivolge a persone che per un periodo più o meno lungo di tempo soffrono di un disagio psichico che mina la vita socio-lavorativa e/o relazionale a causa di emozioni, pensieri e comportamenti ricorrenti che spesso possono sembrare inadeguati ad affrontare le diversi situazioni di vita, oppure a causa di disturbi più prettamente clinici come instabilità umorale, depressioni o attacchi di panico ugualmente (se non maggiormente) invalidanti.

La psicoterapia mira quindi a modificare attraverso il percorso di autoconoscenza ed elaborazione, gli aspetti dell’organizzazione di personalità che si sono dimostrati disfunzionali.

Molteplici possono essere le tecniche psicoterapiche e diverse a seconda dell’indirizzo scientifico di riferimento.

L’approccio da me utilizzato è quella della Psicoterapia Psicodinamica Integrata (PPI) che fa riferimento ad un’integrazione fra i più recenti sviluppi della ricerca psicoanalitica, all’infant research (ovvero la ricerca sull’età infantile volta alla comprensione dello sviluppo normale e patologico della mente e alle relative conseguenze in età adulta) e le neuroscienze.

Lo scopo di quest’approccio è quello di offrire all’individuo un trattamento che tenga conto della persona in tutti i suoi aspetti mentali (consci ed inconsci), psico-affettivi, relazionali e corporei considerandoli come l’insieme di elementi che interagendo formano la totalità dell’individuo.

Tale approccio sposa pienamente  il concetto  Bio-Psico-Sociale di salute promosso e raccomandato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), col quale si intende l’approccio integrato alla totalità e complessità di tutti gli aspetti della persona.

CONSULENZA PSICODIAGNOSTICA IN AMBITO CLINICO E FORENSE

psicodiagnostica

La consulenza Psicodiagnostica ha lo scopo di tracciare un quadro della personalità dell’individuo sia negli aspetti stabili (tratti), sia in quelli in atto al momento della valutazione (stato attuale).

La consulenza, oltre al colloquio clinico, può avvenire anche attraverso la somministrazione di una batteria di test.

essa può avere scopi clinici per approfondire la conoscenza dell’individuo per la programmazione o lo svolgimento di un intervento, o scopi peritali – giuridici.

 

 

 

 

 

Annunci